FONDAZIONE IN KENYA

Il 7 Ottobre 2009 la Madre Abadessa Ildefonsa Paluzzi insieme a suor Maria Lucy, monaca originaria del Kenya, hanno lasciato Monte Mario per recarsi a Nairobi.

Qui il cardinale Jhon Njue ha messo a disposizione una piccola abitazione per farne una casa religiosa fino a quando la comunità non sarà in grado di avere il proprio monastero.

Una nuova avventura è così iniziata e la Madre dopo un mese di permanenza sul posto ha lasciato come responsabile suor Maria Lucy a portare avanti questo progetto.

Il 9 Febbraio 2012 sono partiti i lavori del muro di cinta, fino ad arrivare a questi ultimi anni, in cui , immerso nella natura, è stato quasi completato il monastero con la sua grande Chiesa.

Nel frattempo altre ragazze si sono unite alla comunità abbracciando la Regola di san Benedetto, fatta di preghiera e di lavoro.

La comunità si occupa di artigianato, con la fabbricazione di ceri e di rosari, di preparare le ostie per la propria Diocesi e di fabbricare unguenti e creme.

Oggi la comunità è formata da 15 monache.

Signore mio, Dio mio.

Signore mio, Dio mio.

Gesù a Nicodemo Nicodemo cerca Gesù, è l’uomo in ricerca di Dio, vuole comprendere il mistero che avvolge Gesù di Nazareth, è affascinato dalle sue parole e dalle sue opere. Gesù spiega a Nicodemo quello che Dio fa per l’uomo, un Dio che attira, un Dio amabile....

Pensiero spirituale della Madre

Pensiero spirituale della Madre

La preghiera è come il seme gettato in una terra dissodata. Se l'ascesi non è accompagnata dalla preghiera personale e comunitaria non dà frutti di conversione.Il digiuno, la mortificazione e ogni forma di penitenza sono una parte dell'ascesi che devono essere...